MP Banner



Documento senza titolo
 
Log-in non effettuato - Loggati!
   
Azioni disponibili:
cerca Cerca cerca Log.in cerca Registrati
 
Posizione corrente:- NEWS - In questa sezione potrai trovare tutte le ultime notizie riguardanti il mondo delle due ruote e discuterne con gli utenti della comunity di motopower.org.
 
Link correlati:
 
Documento senza titolo

 
     
  Documento senza titolo
 
 
 
GP Misano: gli orari su Sky Sport MotoGP
   


STATISTICHE
Consultazioni: 73
Risposte: 0
Autore: Nick
Tutta la programmazione sul canale 208 del GP di San Marino con il "film" dedicato al Sic, "La Regola di Marco"

Il Motomondiale non si ferma, perché dopo Silverstone si fa tappa a Misano, dove nel weekend andrà in scena il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini. L’appuntamento è come sempre in diretta su Sky Sport MotoGP HD (canale 208) fino a domenica 11 settembre.

Per garantire un’esperienza di visione all’altezza dello spettacolo in pista, torneranno anche i 5 canali del mosaico interattivo in HD, lo Sky Sport Tech e il “Ghost”, per analizzare traiettorie e dinamiche a confronto.

“LA REGOLA DI MARCO” – Da domani su Sky On Demand - e domenica 11 settembre, alle 16.15, su Sky Sport MotoGP HD – sarà possibile vedere “La regola di Marco”, un programma di Guido Meda, Paolo Beltramo e Massimo Battiston, con la regia e il montaggio di Simone Spadola.

Un film sulla vita di Marco Simoncelli attraverso filmati inediti e testimonianze di chi gli è stato vicino. Marco Simoncelli è un caso eclatante di presenza e continuità anche dopo la scomparsa. “La regola di Marco” è un titolo naturale. E’ bastato viverlo negli anni più belli della sua carriera umana e sportiva, sentirlo raccontare dagli amici e dai famigliari per capire che la regola di Marco era semplicemente quella di avere, sempre, l’amore attorno. Le testimonianze raccolte nel film hanno dentro una costante intensa e continua: Marco Simoncelli era disposto a rinunciare ad un progresso tecnico in nome dell’armonia. Ad un anno di vittorie in nome della serenità che avrebbe portato al successo negli anni successivi. Arrivato al Motomondiale dopo un’infanzia da tenerissimo discolo romagnolo, è riuscito nell’impresa di fondere la sua squadra e la sua famiglia in una cosa sola. Non è banale in un mondo, quello delle corse, in cui spesso guidano il business e la prestazione. Innamorato della vita, della sua Romagna, della sua fidanzata Kate, degli amici e della famiglia, Marco Simoncelli ha dato vita ad una leggenda che gli sopravvive. Vinto il mondiale 250 era arrivato alla MotoGP. Lo stesso Valentino Rossi (che in “La regola di Marco” confida di non aver mai avuto tra i piloti un amico caro come Marco al punto da confidare solo a lui i segreti del proprio allenamento) sa che in Simoncelli poteva esserci l’erede. Troppo bravo umanamente per non portarselo altrove. Il 23 ottobre del 2011 si è interrotta una vita, ma forse ne è cominciata un’altra. Quella della Regola di Marco.

PROGRAMMAZIONE – Domani, giovedì 8 settembre, è il giorno della conferenza stampa dei piloti, in onda dalle 17, mentre alle 18 sarà la volta del Paddock Live Show. Venerdì 9 settembre si scende in pista alle 9 per la prima sessione di prove libere della Moto3 (pre dalle 8.50 e post dalle 9.45). Alle 9.55 la prima sessione di prove libere della MotoGP (post dalle 10.40) e, a seguire, alle 10.55 la prima sessione delle prove libere di Moto2 (post dalle 11.40). La Moto3 torna alle 13.10 con la seconda sessione di prove libere (pre dalle 13), seguita alle 14.05 dalla seconda sessione di prove libere della MotoGP (pre dalle 13.55 e post dalle 14.50). Alle 15.05 tocca alla seconda sessione di prove libere della Moto2 (post dalle 15.50). Il riassunto della prima giornata è previsto per le 18 all’interno del Paddock Live Show e, a seguire “Valentino Rossi – The Game”, lo speciale che racconta come è stato realizzato il videogioco dedicato alla MotoGP 2016, grazie anche alla testimonianza e alle impressioni di Valentino Rossi: dalle prime fasi di design allo sviluppo, dalla registrazione del “sound” dei motori due e quattro tempi alle sfide al Ranch di Tavullia.

Sabato 10 settembre, si comincia con la terza sessione di prove libere della Moto3, che apre la giornata in pista alle 9 (pre dalle 8.50). Alle 9.55 è la volta della terza sessione di prove libere della MotoGP (pre dalle 9.45 e post dalle 10.40), mentre alle 10.55 scatta la terza sessione di libere della Moto2 (post dalle 11.40). La Moto3 torna a correre alle 12.35 per le qualifiche (pre dalle 12.15 e post dalle 13.15). Alle 13.30 si continua con le prove libere 4 della MotoGP (post dalle 14), mentre alle 14.10 ci saranno le qualifiche (post dalle 14.50 e repliche alle 16.05, 18.30 e 22.15). Le qualifiche della Moto2 saranno alle 15.05 (post dalle 15.50). La conferenza stampa dei piloti è in programma alle 17.30, mentre il riassunto della giornata alle 18 con il Paddock Live Show. Chiude il programma il round 11 della Rookies Cup, in replica alle 20.

Domenica 11 settembre, la giornata si accende con il warm up Moto3, Moto2 e MotoGP delle 8.40 (pre dalle 8.30). A seguire, alle 11, la gara della Moto3 (pre dalle 10.30); poi, la gara della Moto2, in programma alle 12.20 (pre dalle 12); la gara della MotoGP scatta alle 14 (pre dalle 13.15, post dalle 15 e repliche alle 17.45 e alle 21). Alle 15.45 è la volta di Paddock Live – Ultimo Giro, con le domande via Twitter ai giornalisti e talent di Sky Sport MotoGP HD, mentre alle 19 completa il weekend Race Anatomy, condotto da Davide Camicioli.

IL RACCONTO DI SKY – Guido Meda è al microfono della MotoGP insieme a Mauro Sanchini, Zoran Filicic al commento della Moto2 con Roberto Locatelli (e della Moto3 con Sanchini). Irene Saderini è in conduzione dal Paddock, affiancata dalle analisi di Loris Capirossi. Inviati ai box Sandro Donato Grosso e Marco Selvetti, con gli interventi di Giovanni Zamagni.

Di seguito la programmazione del GP di Misano, in diretta su Sky Sport MotoGP HD:


GIOVEDÌ 8 SETTEMBRE

14.15: Paddock Pass
17: conferenza stampa piloti MotoGP
18: Paddock Live Show

VENERDÌ 9 SETTEMBRE

8.50: Paddock Live
9:00 prove libere 1, Moto3
9.45: Paddock Live
9.55: prove libere 1, MotoGP
10.40: Paddock Live
10.55: prove libere 1, Moto2
11.40: Paddock Live
13: Paddock Live
13.10: prove libere 2, Moto3
13.55: Paddock Live
14.05: prove libere 2, MotoGP
14.50: Paddock Live
15.05: prove libere 2, Moto2
15.50: Paddock Live
18: Paddock Live Show
18.30: “Valentino Rossi – The Game”

*Sabato e domenica, tutto anche su Sky Sport Mix HD (canale 106)

SABATO 10 SETTEMBRE

8.50: Paddock Live
9: prove libere 3, Moto3
9.45: Paddock Live
9.55: prove libere 3, MotoGP
10.40: Paddock Live
10.55: prove libere 3, Moto2
11.40: Paddock Live
12.15: Paddock Live
12.35: qualifiche, Moto3
13.15: Paddock Live
13.30: prove libere 4, MotoGP
14: Paddock Live
14.10: qualifiche, MotoGP (repliche alle 16.05, 18.30 e 22.15)
14.50: Paddock Live
15.05: qualifiche, Moto 2
15.50: Paddock Live
17.30: conferenza stampa
18: Paddock Live Show
20: MotoGP Rookies Cup – Round 11 (differita)
DOMENICA 11 SETTEMBRE

8.30: Paddock Live – Anche su Sky Sport 1 HD
8.40: warm up: Moto 3, Moto 2 e MotoGP– Anche su Sky Sport 1 HD
10.30: Paddock Live– Anche su Sky Sport 1 HD
11: gara Moto3 – Anche su Sky Sport 1 HD
12: Paddock Live – Anche su Sky Sport 1 HD
12.20: gara Moto2 – Anche su Sky Sport 1 HD
13.15: Paddock Live – Anche su Sky Sport 1 HD
14: gara MotoGP (repliche alle 17.45 e alle 21) – Anche su Sky Sport 1 HD
15: Paddock Live – Anche su Sky Sport 1 HD
15.45: Paddock Live-Ultimo Giro – Anche su Sky Sport 1 HD
16.15: “La Regola di Marco”
19: Race Anatomy MotoGP

fonte: www.gpone.com
 
  
 

 
 
ALIVE !!! tracce di vita notate nel forum....
   


STATISTICHE
Consultazioni: 678
Risposte: 2
Autore: Wall
Notizie non ufficiali sussurrate a mezza bocca ammettono che pare siano state notate delle traccie di vita nel forum..


si vede che mi attacco ad internet solo quando ho qualcosa... in questo momento un motore rotto !!!!
 
  
 

 
 
Evento in PISTA !! Massimo Gomme a Cervesina !
   


STATISTICHE
Consultazioni: 1015
Risposte: 2
Autore: Nick
una giornata incredibile in pista insieme a tanti partner !

[url]www.motopower.org/TTT/home.htm

compresi nel prezzo moltissimi servizi tra cui assistenza tecnica pneumatici e sospensioni !!
Cronometraggio e una maglietta celebrativa dell'evento !!

Massimo Gomme
SRG Caschi da Moto
REWIN Sport Tech
Motorace people
RG Racing
 
  
 

 
 
WSBK 2015 - Rea sale due volte sul primo gradino del podio !
   


STATISTICHE
Consultazioni: 622
Risposte: 0
Autore: Nick
In sella alla sua Kawasaki J. Rea ha dominato e vinto sia gara 1 che gara 2 nella nuova tappa Tailandese.

Sul podio completamente inglese di gara 2 Haslam e Lowes.
Bene Torres che ha finito 4° e piega Sykes.

Buoni piazzamenti per Bayliss Ottavo prima e undicesimo in gara 2, ma ha fine gara ha dichiarato che non correrà più... Dopo le due gare ha deciso di tornare alla sua vita per lasciare spazio ai giovani pur essendosi divertito molto. Resterà nell'orbita ducati per altri eventi.
 
  
 

 
 
Rossi spento da Crutchlow nel pazzo finale dei test a Jerez
   


STATISTICHE
Consultazioni: 2525
Risposte: 6
Autore: Nick
Rocambolesco terzo giorno di test. Piove e per quasi tutto il giorno girano in 4 gatti. Ma alla fine la pista si asciuga e i big si scatenano in un’ora di giri veloci a raffica. Zampata di Crutchlow e ottima progressione di Valentino. Iannone miglior ducatista

Inizialmente sembra proprio una giornata da archiviare come tempo perso per la maggior parte dei piloti. A Jerez piove, tanto per cambiare, e in pista si vedono solo le CRT, e gli stakanovisti della Ducati, ovvero Pirro e Hayden. Michele, in particolare, sta provando varie modifiche alla GP13 e si concede anche il lusso di firmare (a pista ancora relativamente praticabile) un tempo che per ore resterà il migliore: 1’47”7. Anche perché comincia a scendere acqua a catinelle, situazione di cui approfittano Smith e Marquez, che devono fare esperienza sul bagnato. A pista allagata, il miglior tempo è dello spagnolo, che ferma infatti il cronometro a 1’50”2. Alle 14 circa smette di piovere e la pista comincia ad animarsi. I tempi cominciano ad abbassarsi, anche se devono passare ancora un paio d’ore prima di vedere tra i cordoli anche qualche big. Non Pedrosa, però, che ha lasciato il circuito in mattinata a causa di dolori al collo. Manca ovviamente anche Bautista, con la mano sinistra malandata dopo il ruzzolone del secondo giorno (cliccate qui per la sequenza fotografica della sua caduta).

ARRIVANO I BIG PER UN’ORA D’INFERNO
È verso le 16.30 che si comincia a fare sul serio. Scendono in pista Lorenzo e Rossi, ma in pochi minuti i box si svuotano e le moto rombano tutte a pieno regime. Manca un’ora alla chiusura dei test e si capisce subito che sarà una vera e propria “qualifica”. Inizia Lorenzo a farsi vedere, ma subito arriva Crutchlow a mettere in chiaro che il tempone del secondo giorno non è stato frutto di un giro a vita persa. Bradl è veloce, e pure Rossi non va male (comunque meglio di Lorenzo), anche se l’indemoniato Cal sembra inavvicinabile.
Ci provano Marquez e Lorenzo a riportarsi sotto, e per qualche giro viaggiano praticamente appaiati in testa alla classifica. È un momento strano, in cui Rossi si vede ad un certo punto sopravanzare anche dalle Ducati di Iannone e Dovizioso, che recuperano molto bene. A pochi minuti dalla fine, ecco l’ennesima rivoluzione. Con la sua Yamaha in versione ancora 2012, Crutchlow stampa un 1’39”511 che lo riporta in cima al gruppo migliorando il best lap con cui Valentino Rossi si è aggiudicato il day 2 (cliccate qui per i dettagli).
Lo stesso Valentino, del resto, ci crede fino all’ultimo e piazza la sua amata M1 al secondo posto a poco più di 2 decimi. Completa il trio di piloti in grado di scendere sotto 1’40 Stefan Bradl, terzo in 1’39”975. Segue Jorge Lorenzo, che solo apparentemente deve arrendersi ai rivali: il maiorchino è impressionante e, tenendo fede al suo nickname, martella 22 giri sul 1’40, mostrando un passo gara che l’analisi dei tempi non accredita a nessun altro pilota. È ancora grande Yamaha, insomma, con l’intruso Bradl che non cambia le cose: Jerez è pista amica per le moto di Iwata.

DUCATI A PICCOLI PASSI: IANNONE THE BEST
Dopo un Marquez meno stupefacente del solito ma in grado comunque di finire a soli 25 millesimi da Lorenzo, troviamo le tre Ducati (Spies non ha girato) di Iannone, Hayden e Dovizioso, al 6°, 7° e 8° posto nell’ordine. Le GP13 migliora a piccoli passi e fa piacere vedere come due giovani come Iannone e Pirro stiano prendendo sempre più confidenza con la Rossa. In termini puramente cronometrici, i distacchi si attestano tra gli 8 decimi e il secondo (1,370 per Pirro), ma pare che il metodo del “tassello dopo tassello” qualche frutto lo stia dando. Detto che Randy De Puniet si riprende lo scettro di miglior pilota CRT con il gran tempo di 1’40”971 che gli vale la decima piazza a meno di 1,5 secondi da Crutchlow (Pirro è 13°), non resta ormai che dare appuntamento agli appassionati per il 7 aprile sulla pista di Losail, dove si apriranno ufficialmente i giochi “veri” del Motomondiale 2013.

RICORDATE: C’È FANTAMOTOCICLISMO
In chiusura ricordiamo che da quest’anno potrete giocare con Motociclismo indovinando i risultati delle gare della MotoGP e della SBK. Parliamo di FantaMOTOCICLISMO. Per sapere tutto e per conoscere il regolamento cliccate qui, sappiate solo che si tratta di indovinare i risultati delle gare MotoGP e SBK e che il migliore di voi diventa tester di Motociclismo per un giorno.

TEST IRTA MOTOGP JEREZ 2013: GIORNO 3
Pos. Pilota Team Giro veloce Distacco
1 CRUTCHLOW, Cal - Monster Yamaha Tech 3 - 1:39.511
2 ROSSI, Valentino - Yamaha Factory Racing Team - 1:39.735 distacco 0.224
3 BRADL, Stefan - LCR Honda MotoGP - 1:39.975 distacco 0.464
4 - LORENZO, Jorge Yamaha Factory Racing Team 1:40.105 distacco 0.594
5 - MARQUEZ, Marc Repsol Honda Team 1:40.130 distacco 0.619

fonte : motociclismo
http://www.motociclismo.it/valentino-rossi-spento-da-crutchlow-nel-pazzo-finale-di-jerez-moto-54511
 
  
 

 
     
  Documento senza titolo
 
index.php?pos=&min=
 
     
  Documento senza titolo
news mercatino foto classifiche links
recensioni forum video risultati motoclub
itinerari gallery community piloti sponsor
 

Motopower a.s.d. - C.F.: 92010770185