Indice del forum
MP Forum
Forum di www.motopower.org

Since 2005
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi    
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 
RegistratiRegistrati
 

Guida a VALLELUNGA

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> CIRCUITI
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Karlos
Site Admin
Site Admin


Registrato: 09/08/05 02:17
Messaggi: 3750

MessaggioInviato: Mer Set 14, 2005 11:51 pm    Oggetto: Guida a VALLELUNGA Rispondi citando

ARTICOLO PRESO DA:http://www.dbrt.it/girovalle.HTM
AUTORE:Nuccio Adornetto
Impegni stagionali:
• debutto CIV Superbike
• Istruttore di guida FastBike



DESCRIZIONE GIRO:

Passo il traguardo tutto sulla dx facendo il pelo alla postazione del direttore di gara, quindi mi sposto delicatamente verso sinistra e arrivo allo scollinamento in 6a marcia, passo lo scollinamento in pieno e cerco di ritardare il più possibile l'ingresso al Curvone. Qui non si frena e ci si tuffa nel Curvone andando a prendere il cordolo interno il più tardi possibile.
Quando il ginocchio è sul cordolo accelero tutto andando a tagliare il cordolo di sx che ti porta sul piccolo rettifilo prima dei Cimini.
Appena la moto è scesa dal cordolo comincio una leggera curva verso sx sfruttando tutto lo spazio che ho sulla dx e sempre lentamente mi porto il più a sx possibile per la staccata dei Cimini. Prima dell'inserimento al Curvone bisogna essere decisi e rilassati infatti tutto questo lo faccio in sesta con un grande sforzo fisico. Il Curvone è in compressione e quando accelero la moto si carica tantissimo sul posteriore rendendo faticoso il seguire una linea ideale.
Comunque lo spazio a disposizione è sufficiente per una manovra decisa ed una riapertura della manetta violenta.

Adesso arrivo ai Cimini in sesta quasi a 13000 giri a 100 mt stacco deciso e violento scalando 3 marce.
A questo punto ritardo l'inserimento il più possibile, quando decido di inserire vado a pelare il cordolo interno e poi lascio che la moto scorra verso l'esterno, quando l'inserimento è veramente veloce la pista sembra non basti e la prima impressione è di volare fuori, ma i Cimini sono molto sopraelevati ed il freno naturale che si ha in salita basta a non uscire di pista.
Certo che il colpo d'occhio fa pensare seriamente di volare a Viterbo, ma lo spazio anche questa volta c'è.
Adesso sono altissimo tra le due curve dei Cimini il gas è ancora chiuso e d'inerzia sono arrivato ad impostare la due.
Prima di farlo però metto la 4a e molto delicatamente comincio ad aprire il gas, guardo molto avanti cercando il cordolo esterno, quando lo trovo con lo sguardo allora giro tutta la manetta stando molto attento al posteriore, infatti il ginocchio a questo punto è sul cordolo interno e la moto è molto piegata.
Se ho girato presto il gas finisco sul cordolo esterno che anche stavolta sembra non bastare, lo sfrutto tutto ed arrivo alla Esse che sono quasi di 4a piena.

Vedi tracciato

La Esse non è facile, infatti bisogna essere molto decisi e rapidi nel cambio di direzione, altrimenti lo spazio a disposizione diventa insufficiente.
Allora freno secco e deciso con la moto dritta e con la ruota anteriore si passa sul cordolo di dx, appena l'anteriore scende dal cordolo (ricordo che sul cordolo la moto deve essere dritta) si lasciano i freni che fino a quel punto erano ben saldi tra le mani e si butta la moto a sx e velocissimamente la si rigira tra le gambe a dx.
Ribadisco che la velocità nel cambio di direzione e la staccata decisa prolungata fin dentro la Esse devono essere fatte in modo molto deciso....altrimenti la pista non basta.
A questo punto sono con il ginocchio a terra a dx e dando gas in modo estremamente delicato comincio ad impostare quella che non a torto viene considerata la curva più difficile e tecnica di tutto il tracciato, la Trincea.

Allora, per la Trincea bisogna cominciare a ragionare appena fuori dalla Esse. Infatti appena comincio a dare gas per uscire dalla Esse non esagero subito ma tengo una linea stretta a dx rimango a dx il più possibile metto la 4a anche se non serve continuo ad andare a dx fino a quando non metto, con moto dritta, le ruote sulla riga bianca adesso sono abbastanza largo per fare la Trincea in pieno e quindi il gas che nel frattempo ho aperto tutto non viene chiuso e ci tuffa in discesa.
All'esterno si arriva talmente larghi che più di una volta si sfrutta il pezzo di asfalto della pista corta.

A questo punto sono già arrivato alla staccata del Semaforo.
Qui non mi allargo a sx, anche se la curva è a dx, per due motivi, il primo è che in uscita il tratto che va al Tornantino è talmente corto che sarebbe inutile cercare velocità di percorrenza, il secondo è che se anche volessi andare verso sx non avrei proprio il tempo di farlo.
Quindi scalo due marce ed entro stretto ed in 2a al Semaforo, appena vedo un po’ di luce comincio a dare gas e se il mezzo è a posto il gas può essere dato secco e deciso fino in fondo senza grossi rischi.

Vedi tracciato

Allungo un pelo ed ecco il Tornantino la frenata è violenta e ritardata il più possibile in modo da riuscire a spigolare ed accelerare subito.
Prima si raddrizza la moto prima si da gas, e più veloce si arriva alla Esse dietro ai box.
In uscita dal Tornantino il mille tende inevitabilmente ad impennare allora butto la 3a per mantenere un assetto costante ed arrivo all'inserimento già nella marcia giusta per tutta la Esse.

Adesso sono in 3a e la Esse è già vicinissima, chiudo il gas una “pucciata” decisa ma breve al freno e via che mi butto nella prima curva a sx.
L'inserimento deve essere velocissimo, in modo da riuscire a percorrere tutto il cambio di direzione dando solo una secca accelerata come aiuto a svoltare, il resto lo faccio a gas chiuso tanto ho parecchia inerzia.
A questo punto arrivo nella curva a dx.
Devo stare molto attento a dare gas infatti se si esagera il rischio di mettersela per cappello è enorme infatti l'asfalto non è dei migliori ed una gobba negativa proprio sul punto di corda rende il tutto ancora più precario, aspetto un attimo di più a riaprire il gas, ma quando lo faccio lo giro tutto con decisone e lascio che la moto arrivi sul cordolo esterno senza appendermi ai manubri usando tanto il piede sulla pedana interna. In questo modo riesco anche ad allungare la 4a prima della Roma.

Alla Roma scalo una marcia ed entro deciso sul cordolo comincio ad accelerare ma non esagero, infatti il miglior compromesso è dare gas ma tenendo la linea la più stretta possibile fino a poco dopo il punto di corda, a questo punto gas a manetta fino al cordolo esterno poi 4a, 5a e 6a andando delicatamente verso la postazione del direttore di corsa e così via.

Il rettifilo lo si usa come se fosse una lunghissima variante in modo da poter sfruttare tutta la pista ed arrivare al Curvone nel posto ideale.



Ecco questo è il mio giro ideale, ho omesso i vari punti di staccata perché Cimini a parte io a Valle utilizzo molto punti di riferimento personali, i rapporti che utilizzo sono tendenzialmente molto corti.
Il mio riferimento è la sesta marcia prima dei Cimini, io la voglio utilizzare tutta quasi fino al limitatore, che sulla mia moto è spostato a 13.100 rpm.

Nuccio

_________________
il suo cuore batte a tavoletta lui che non ha tempo di aver fretta, serrato sul filtro di una sigaretta resprira sincronico con la marmitta detona ottani carbura sicuro, dritto e siluro va verso il futuro
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
sisma
Derapomane sbacchettante
Derapomane sbacchettante


Registrato: 20/07/06 16:40
Messaggi: 2029
Residenza: pavia

MessaggioInviato: Gio Mar 04, 2010 2:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

Grazie Karletto, sempre utile..

Ho dato un occhio a questo 3d perchè il 14 marzo ho intenzione di andare a provare la pista di Vallelunga..

Ora, la descrizione di Nuccio Adornetto è già un buon punto di partenza, ma sono passati parecchi anni e il tracciato è cambiato.

Chiedo a chi c'è stato di recente se può riportare la sua esperienza e dare qualche consiglio..

Vero Kan?

_________________
Il vero rischio è non rischiare mai...
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
sisma
Derapomane sbacchettante
Derapomane sbacchettante


Registrato: 20/07/06 16:40
Messaggi: 2029
Residenza: pavia

MessaggioInviato: Gio Mar 04, 2010 2:58 pm    Oggetto: Rispondi citando

Questa la mappa del tracciato aggiornato.


vallelunga%20G.jpg
 Description:
 Filesize:  23.13 KB
 Viewed:  3548 Time(s)

vallelunga%20G.jpg



_________________
Il vero rischio è non rischiare mai...
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
KaNiNjA
Questione di Manico...
Questione di Manico...


Registrato: 02/05/09 21:51
Messaggi: 735
Residenza: Segrate (MI)

MessaggioInviato: Gio Mar 04, 2010 11:40 pm    Oggetto: Rispondi citando

sisma ha scritto:


Chiedo a chi c'è stato di recente se può riportare la sua esperienza e dare qualche consiglio..

Vero Kan?


Volentieri Sisma!

Se può aiutare, ben lieto.

Innanzitutto la mappa che hai postato non è quella corretta.

Tu girerai quì:

http://images.google.it/imgres?imgurl=http://www.calendariopista.it/immagini/circuito-vallelunga.jpg&imgrefurl=http://www.calendariopista.it/autodromi/vallelunga.php&usg=__R1LMj7gYjbcBMLOzJL2nLPxKd-k=&h=309&w=474&sz=14&hl=it&start=1&um=1&itbs=1&tbnid=8ml-XlA-65o2kM:&tbnh=84&tbnw=129&prev=/images%3Fq%3Dvallelunga%26um%3D1%26hl%3Dit%26sa%3DN%26rlz%3D1W1GGIE_it%26tbs%3Disch:1

le differenze sono al curvone dopo i cimini che farai in pieno e alla trincea che è chiusa e ti farai su una ruota (per le auto la trincea è aperta ed è molto più veloce)

ma veniamo a noi

"esco dalla Roma e metto la 4a sul cordolo esterno

mi sposto a dx vicino al muretto box ed infilo la 5a che terrò sino alla staccata dei cimini 20050825012033_Rock2

percorro il rettilineo accucciato in carena e quando di fronte a me l'asfalto sparisce e si presenta il vuoto mi butto tutto a sx per infilare la discesa che porta al curvone a dx (c'è un semaforo a sx, bisogna passare là sotto)

quì il gas va tenuto tutto aperto e la discesa serve per prendere ancora più velocità 20050825012033_Rock2

tengo tutta la sx per preparare il curvone

dò un rapidissima pinzatina per sentire l'avantreno che altrimenti sembra galleggiare e mi butto dentro a dx con molta decisione cercando il cordolo interno 20050825113236_Ran

la moto si muove molto dentro il cuvone che va fatto fortissimo con gas costante (5a)

appena trovata la corda spingo sulle pedane e sul manubrio con forza e accelero tutto, veloce e secco, per il cambio di direzione a sx

se fatto bene questo punto da "pelo" fa guadagnare tantissimo!!!

allungo tutto sino alla staccata dei cimini portandomi a sx

stacco un pelo prima dei 100 attaccandomi con forza ai freni e punto al cordolo interno, giù 2 marce e sono in 3a

mollo totalmente il gas e mi butto dentro a cannone
lascio scorrere ed allargare facendo di 2 curve una sola percorrenza
a metà riprendo in mano il gas con decisione

la traiettoria quando passi vicino al 2° cordolo interno presenta un insidia pericolosa: l'asfalto ha un cambio di pendenza che porta a perdere il posteriore

un high side lì e demolisci la moto perchè viaggi forte forte

i cimini si possono fare a velocita pazzesca (è una paraboloca) quindi "don't fear and keep it open" 20050825113236_Ran

esco dai cimini e cambio direzione per una rapida semicurva a sx
tengo tutto aperto
occhio anche quì al posteriore per rischio high side 20050825123652_Not_amused_2
esco sul cordolo esterno e metto la 4a

rettilineo in 5a

stacco sotto al semaforo senza vedere il tornantone campagnano
la staccata è da paura perchè è cieca

scalo tre marce e la faccio in 2a e mi tengo chiuso al cordolo interno per fare poca strada (il grip non è il massimo - la DESMO16 se lo ricorda...)
la campagnano è una curva in cui bisogna pazientare prima di dare gas, sembra non finire mai
esco sul cordolo col gas bello aperto

3a e 4a prima della staccata per la soratte
per la staccata uso le strisce bianche sul guard rail (stacco a metà tra le due)

2a e butto dentro uscendo sul cordolo esterno
ci monto sopra e continuo tutto il rettilineo correndo sopra il cordolo 20050825012033_Rock2 mettendo la 3a e subito scalando per la trincea in 2a

faccio la trincea a gas chiuso e appena vedo l'uscita raddrizzo e dò gas montando sul cordolo esterno (a volte anche sull'erba sintetica)
con la moto su una ruota sola cambio direzione 20050825112015__happycrying_

3a e sono alla curva del semaforo che faccio in 2a entrando stretto e tenendo la corda a lungo 20

occhio che è in contropendenza e se si sbaglia l'inserimento si perde la corda e non la si recupera più 20050825123652_Not_amused_2

gas deciso in uscita per arrivare al tornantino che faccio in 2a

la migliore traiettoria per l'inserimento al tornantino è tenere il centro pista

non casco in tentazione e l'inserimento lo ritardo prendendo la corda alla fine così esco sul cordolo esterno con la moto dritta e pronta per dare.....

gassss (la moto impenna facilmente), 3a per un istante e poi ancora 2a per la variante

prima di entrare in variante pizzico il freno con decisione e butto dentro veloce a sx
il ginocchio DEVE passare sopra il cordolo interno

veloce cambio di direzione subito col gas in mano imbocco la dx ancora col cordolo che DEVE passare sotto il ginocchio

gas aperto ma costante sino all'uscita sul cordolo

posticipo l'apertura perchè l'uscita della variante è super bastarda e ogni volta che ci ho girato ho visto high side a ripetizione per via di un avvallamento proprio in uscita sul cordolo esterno (occhio che tradisce)

metto la 3a che tengo sino all'ingresso della Roma

la Roma è parabolica e tiene dentro quindi mi butto dentro dopo una bella staccata con la fiducia che l'anteriore terrà
inserimento tutto largo e poi ricerco subito la corda che tengo a lungo 20050825113448_Stop

l'ultimo tratto lo faccio col gas bello in tiro e giro strettissimo


quando mi viene bene il posteriore scivola ed esco sul cordolo di 3a a limitatore, pronto per la 4a e per un'altro giro di passione!!!

buone pieghe!!!

fgift

_________________


Chiamami Zio

http://www.youtube.com/watch?v=aBws-gApi0A
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Sayan V
GHOST RIDER (Rispetto Totale)
GHOST RIDER (Rispetto Totale)


Registrato: 23/10/07 10:08
Messaggi: 7206
Residenza: TRICERRO

MessaggioInviato: Ven Mar 05, 2010 8:42 am    Oggetto: Rispondi citando

20050825012033_Rock2
_________________
UTENTE SPAM PROFESSIONISTA ^_^
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> CIRCUITI Tutti i fusi orari sono GMT
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
You can attach files in this forum
You can download files in this forum




Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it